Arlecchino nel Metrò

4-10 dicembre 2017

LABORATORIO DI COMMEDIA DELL'ARTE PER ATTORI, CANTANTI E APPASSIONATI A CURA DI GIORGIO BONGIOVANNI 

 


Giorgio Bongiovanni, storico Pantalone dell’Arlecchino di Strehler e Maestro di Commedia dell’Arte in molti paesi del mondo, quest’anno ha deciso di tenere il suo laboratorio milanese per attori (allievi e professionisti) proprio nel primo teatro che ha sede in un metrò. E forse proprio qui potremmo incontrarlo davvero, insieme a tutti i suoi compagni e rivali di sempre. 
 

Dove possiamo incontrare, oggi, Arlecchino? L’antico Zanni multicolore con tutte le sue anime: quella furba, quella tonta, bonaria, quella più maligna… insomma, l’uomo comune con il suo bisogno di rivalsa, il vero protagonista di sempre? A farci caso non è mai scomparso, è qui tra noi: il Passeggero. Il Passante. Dunque potremmo davvero trovarlo per le strade, nella metropolitana, nel passante ferroviario? Noi crediamo di sì. Varia è l’umanità che transita giornalmente in metrò, come quella che si incontra nelle antiche Commedie dell’Arte. E qui, in metrò, le antiche maschere riprenderanno vita.

Oggetto del seminario è lo studio e la sperimentazione degli elementi tipici della Commedia dell’Arte: gli intrecci, i tipi fissi, l’improvvisazione, il canovaccio e soprattutto la maschera, elemento teatrale per eccellenza, che consente di raccontare vite e storie appartenute a ogni tempo e a ogni luogo, antichissime e modernissime insieme. Tutti elementi che permettono a questo genere teatrale di essere compreso e apprezzato in ogni parte del mondo, al di là di lingue e culture diverse, annullando sul palcoscenico distanze di secoli e continenti. Gli studenti-attori avranno modo di lavorare sui personaggi sperimentandone in pratica ogni aspetto (dalla postura, alla voce, alle caratteristiche tipiche) e curando, nello stesso tempo, la tecnica d’uso della maschera. Domenica 2 luglio alle ore 20,45 il laboratorio si concluderà con una dimostrazione pubblica che servirà anche a porre i personaggi di fronte alla prova finale.Durante il laboratorio i partecipanti avranno modo di cimentarsi con le maschere professionali, in cuoio lavorato a mano, insieme ad alcuni elementi di costume.

DOVE? Nel Cielo sotto Milano, un teatro nel Passante Ferroviario di Porta Vittoria, in Viale Molise angolo via Monte Ortigara.

QUANDO? Da lunedì 26 a domenica 2 dicembre, dalle 10 alle 18

QUANTO? 180 € + 20 € di tessera associativa

PREZZO UDITORI: 100 € + 20 € di tessera associativa