Taissiya Melnyk

La Dual Band, nell’ambito del Progetto Mir, è felice di presentare un incontro con la performer ucraina Taissiya Melnyk.

Qui da noi è artista ospite residente per due settimane Taissiya Melnyk, performer e danzatrice ucraina.
Taissiya è di Kiev; il suo quartiere è fra quelli colpiti, ed è dovuta fuggire senza poter raccogliere nemmeno le proprie cose. Grazie al progetto MIR  di accoglienza degli artisti ucraini in Italia, e dopo un viaggio rocambolesco, Taissiya è ora al sicuro in Italia, dove sarà artista residente presso otto compagnie teatrali, dove potrà lavorare a un suo nuovo spettacolo, in strutture teatrali amiche e protette. 

Il suo primo desiderio qui è stato di poter condividere con altri il suo dramma attraverso il lavoro. Abbiamo avuto la gioia di riuscire, con pochissimo preavviso, a riunire intorno a lei un gruppo di nostri amici attori e danzatori.  

Fino al 14 maggio Taissiya sarà ospite del Cielo sotto Milano, dove potrà provare in totale libertà, e dove è suo desiderio fare una restituzione con il nostro pubblico venerdì 13 maggio alle 21. Mostreremo il lavoro fatto col gruppo e parleremo insieme a lei. La performance sarà incentrata su che cosa vuol dire guerra: partendo dalla guerra che è dentro di noi e su come si riversa nel mondo fuori di noi. È un tema di importanza capitale soprattutto in questi tempi drammatici; è un modo di riflettere su guerra, totalitarismi e genocidi al di là delle singole etnie; è un modo di comprendere e sottolineare, infine, le radici culturali comuni che legano i popoli ucraino e russo alla nostra Europa occidentale, attraverso il rifiuto di ogni fascismo e di ogni violenza.

Informazioni: 

venerdì 13 maggio, ore 21
presso Il Cielo sotto Milano, il primo teatro al mondo in un metrò
viale Molise, mezzanino della stazione ferroviaria del passante di Porta Vittoria

Offerta libera 

Per prenotazioni scrivere a organizzazione@ladualband.com