Salta, Farid!

Il lungo viaggio di Farid, scolaro afgano,
che credeva che l'Inghilterra
fosse la capitale dell'America

di Anna Zapparoli e Mario Borciani

 

Farid, prima di essere uno spettacolo, è una persona vera. Adesso ha quasi quarant’anni ed è un cittadino britannico, vive in Australia, ha due figli e di mestiere ricicla il ferro. La sua odissea personale attraverso mezzo mondo - Afganistan, Iran, Turchia, Grecia, Italia, Francia, e infine Inghilterra - è finita bene, e si è dipanata quasi vent’anni fa.

 

Ma quella storia non è mai finita; cambiano i percorsi e i particolari e le leggi capziose di paesi ricchi che innalzano reti e muri per “tenerli fuori”.