giovedì 25 giugno 2020

Festa in mascherina
Uno spettacolo della Dual Band

 

Perché il teatro è teatro quando è dal vivo.
Come del resto anche la vita. 

Primo spettacolo: ore 18.30

Secondo spettacolo: ore 21

Prenotazione quasi obbligatoria, per via del distanziamento

Una cosa è certa: il teatro non sarà esattamente un virus, ma è bello resistente. È sopravvissuto a tante cose in questi millenni: alla caduta degli dèi che lo avevano inventato, all’esilio ordinato dal nuovo dio - o meglio dai suoi vicari in terra - alle pestilenze e alle guerre, perfino al cinema e alla televisione. E ancora ne abbiamo bisogno oggi!

Quattro anni di stagioni, e poi? Il 2020… che va bene bisestile, ma qui si è esagerato.
Strani tempi abbiamo vissuto tutti: così, da un giorno all’altro. Eravamo in teatro il 22 febbraio con l’ultima minestra per il nostro pubblico – fagioli cannellini con lo zafferano, e il Don Chisciotte in spagnolo. E il giorno dopo…chiusi. Tre mesi, pazzesco!

Era giusto così, perché l’assembramento è il nostro pane quotidiano. 

Come potrà svolgersi il teatro nelle condizioni richieste?

Per ricominciare, abbiamo progettato una “Festa in mascherina” (de rigueur!) con sketch e canzoni.Si tratterà di un evento “scaglionato”: tre spettacoli con un numero ridotto di spettatori alla volta, secondo le nuove norme del distanziamento; ma insieme in allegria, dopo tutto questo tempo. Ci saremo noi, con il nostro teatro comico in musica, e ospiti di prestigio come Annagaia Marchioro, Walter Leonardi, Alma Rosé, il duo pianistico Canino-Ballista.

Il crowdfunding su Produzioni dal basso
Se il sogno continua a essere il grande abbraccio liberatorio col nostro pubblico, l’immensa festa, di certo abbiamo capito che l’abbraccio per ora bisognerà imparare a farlo a distanza. Ma sempre abbraccio sarà. Un abbraccio che è anche il lancio del crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal basso, “Riapriamo il Cielo”: dobbiamo modificare la platea per ottemperare alle nuove regole del distanziamento.

Nella nostra attuale platea, fatta di sedie da cinemino anni Settanta, secondo le nuove norme di sicurezza potrebbero stare al massimo dodici persone; abbiamo dunque pensato al progetto Wooden O. Smonteremo la gradinata della platea a favore di una grande pista un po’ shakespeariana a pianta centrale, intorno alla quale riusciremo a far sedere in sicurezza, su file molto distanziate, un numero di spettatori che possa rendere sostenibile la nostra attività. E noi reciteremo in mezzo. Poi c’è la sanificazione, che richiede macchinari, dispenser, attrezzature e prodotti specifici. Per tutte queste ragioni abbiamo bisogno del sostegno dei nostri spettatori. Per ritornare a fare teatro dal vivo.

Perché il teatro è teatro quando è dal vivo. Come del resto anche la vita.

 

Informazioni:

Festa in mascherina

Giovedì 25 giugno ore 18,30 – 21

Prenotazione quasi obbligatoria

presso Il Cielo sotto Milano, il primo teatro al mondo in un metrò

viale Molise, stazione ferroviaria del passante di Porta Vittoria, 

Contributo per evento: 15€o 10€ (sconto under26 con esibizione documento)

Per prenotazioni: +39 3381912581 (Lucrezia Piazzolla) 

organizzazione@ladualband.com

www.ladualband.com